La donna che rincorreva le nuvole

La donna che rincorreva le nuvole

"Conosco le Dolomiti di Forni fin da bambina e da sempre ci ho trovato qualcosa che solo qui esiste. Sono luoghi non solo di villeggiatura, ma dove è possibile ritrovare se stessi, riconnettersi con la natura, coi grandi silenzi, con la verticalità della roccia e la vicinanza delle nuvole, e soprattutto con la componente fantastica che vive in noi. Nel libro ho provato a raccontare la mia Forni, i suoi luoghi e voci e colori. E c'è tra le pagine anche molto dell'io-bambino nell'incontro con i personaggi fantastici che da sempre popolano la montagna. Sono storie di escursioni e di incontri, attraverso sentieri e località, alla ricerca della bellezza, per non lasciarla sola, per condividerla. Un libro omaggio ai luoghi più belli e significativi del Friuli". (Paola Cosolo Marangon).

Ho letto alcuni dei vostri scritti, ma ho dovuto smettere… troppo e ancora vivo è il dolore per la perdita di Arturo. Ho letto alcuni dei vostri scritti, ma ho dovuto smettere… troppo e ancora vivo è il dolore per la perdita di Arturo. Il brutto anatroccolo, una favola di Christian Andersen che narra la storia di un piccolo nato in una nidiata di anatroccoli ma diverso da loro perché. Mi è morto tra le braccia alle 2. Sogno; Mia madre defunta al telefono mi diceva che il morto non era ancora arrivato e io gli dicevo che non potevamo cambiare la cassa per fare prima Sogno; Mio padre morto rincorreva suo fratello con un fucile e io e mio fratello cercavamo di non farlo sparare ero preoccupata e ho sentito gli spari Santoro Salvatore Armando è nato a Reggio Calabria il 16 Marzo 1938, da madre reggina e padre salentino (terra alla quale si sente particolarmente. Mi è morto tra le braccia alle 2. Mi è morto tra le braccia alle 2. Il brutto anatroccolo, una favola di Christian Andersen che narra la storia di un piccolo nato in una nidiata di anatroccoli ma diverso da loro perché.

Sogno; Mia madre defunta al telefono mi diceva che il morto non era ancora arrivato e io gli dicevo che non potevamo cambiare la cassa per fare prima Sogno; Mio padre morto rincorreva suo fratello con un fucile e io e mio fratello cercavamo di non farlo sparare ero preoccupata e ho sentito gli spari Santoro Salvatore Armando è nato a Reggio Calabria il 16 Marzo 1938, da madre reggina e padre salentino (terra alla quale si sente particolarmente. Sogno; Mia madre defunta al telefono mi diceva che il morto non era ancora arrivato e io gli dicevo che non potevamo cambiare la cassa per fare prima Sogno; Mio padre morto rincorreva suo fratello con un fucile e io e mio fratello cercavamo di non farlo sparare ero preoccupata e ho sentito gli spari Santoro Salvatore Armando è nato a Reggio Calabria il 16 Marzo 1938, da madre reggina e padre salentino (terra alla quale si sente particolarmente.

Ho letto alcuni dei vostri scritti, ma ho dovuto smettere… troppo e ancora vivo è il dolore per la perdita di Arturo. Ho letto alcuni dei vostri scritti, ma ho dovuto smettere… troppo e ancora vivo è il dolore per la perdita di Arturo. Il brutto anatroccolo, una favola di Christian Andersen che narra la storia di un piccolo nato in una nidiata di anatroccoli ma diverso da loro perché. Sogno; Mia madre defunta al telefono mi diceva che il morto non era ancora arrivato e io gli dicevo che non potevamo cambiare la cassa per fare prima Sogno; Mio padre morto rincorreva suo fratello con un fucile e io e mio fratello cercavamo di non farlo sparare ero preoccupata e ho sentito gli spari Santoro Salvatore Armando è nato a Reggio Calabria il 16 Marzo 1938, da madre reggina e padre salentino (terra alla quale si sente particolarmente. Mi è morto tra le braccia alle 2. Il brutto anatroccolo, una favola di Christian Andersen che narra la storia di un piccolo nato in una nidiata di anatroccoli ma diverso da loro perché.