Si conta e si racconta... Quattordici racconti di Salvatore Salomone Marino

Si conta e si racconta... Quattordici racconti di Salvatore Salomone Marino

..Allora avanti con mammo-draghi, lupimannari, le gambe e i gamboni, che per molti anni, ahimè, mi hanno fatto accapponar la pelle.

Avanti con orchi, streghe, matrigne, Re, Regine, Reuzzi e Reginotte dalla traballante, equivoca morale. Dalle azioni a dir poco condannabili, e che all'ultimo momento il narratore o la narratrice cercano rattoppare con pezze dal colore equivoco, dalla discutibile lindura. È la morale dei vinti, dei reietti, dei dannati della terra, che cercano nelle fole, nei sogni, impossibili rivalse... Con questa pubblicazione, inserita nella collana "L'immagine rovesciata", le edizioni Lussografica vogliono rendere omaggio a uno scrittore e poeta presente nel panorama della letteratura siciliana contemporanea con accesa tensione rogatoria e lucida creatività.

Volume primo (e volume secondo). Scheda descrittiva. Volume primo (e volume secondo). della serenissima Signoria di Venetia. Scheda descrittiva.

Volume primo (e volume secondo). Castelli Torri e Dimore dei Nobili di Sicilia, origini, descrizioni, immagini, bibliografie e un efficiente motore di ricerca. della serenissima Signoria di Venetia. Catalogo: int Codice Libro:19201 1500 letteratura Delle lettere familiari del commendatore Annibal Caro. Catalogo: int Codice Libro:19201 1500 letteratura Delle lettere familiari del commendatore Annibal Caro. Col privilegio di ns. Castelli Torri e Dimore dei Nobili di Sicilia, origini, descrizioni, immagini, bibliografie e un efficiente motore di ricerca. Scheda descrittiva. Il papiro, fatto di materiale spesso simile alla carta che si ottiene tessendo insieme gli steli della pianta di papiro, poi battendolo con un attrezzo simile al martello, veniva utilizzato in Egitto per scrivere, forse già durante la Prima dinastia, anche se la prima prova proviene dai libri contabili del re Neferirkara Kakai della V dinastia. Col privilegio di ns. Il papiro, fatto di materiale spesso simile alla carta che si ottiene tessendo insieme gli steli della pianta di papiro, poi battendolo con un attrezzo simile al martello, veniva utilizzato in Egitto per scrivere, forse già durante la Prima dinastia, anche se la prima prova proviene dai libri contabili del re Neferirkara Kakai della V dinastia. Castelli Torri e Dimore dei Nobili di Sicilia, origini, descrizioni, immagini, bibliografie e un efficiente motore di ricerca.

Il papiro, fatto di materiale spesso simile alla carta che si ottiene tessendo insieme gli steli della pianta di papiro, poi battendolo con un attrezzo simile al martello, veniva utilizzato in Egitto per scrivere, forse già durante la Prima dinastia, anche se la prima prova proviene dai libri contabili del re Neferirkara Kakai della V dinastia. Scheda descrittiva. Volume primo (e volume secondo).