Tradizioni religiose e tradizioni costituzionali. L'Islam e l'Occidente

Tradizioni religiose e tradizioni costituzionali. L'Islam e l'Occidente

Nella lunga e complessa trama storica delle tradizioni costituzionali è determinante l'incontro con le tradizioni religiose. Se è noto il percorso che, durante duemila anni, si è sviluppato fra cristianesimo, nelle sue varie denominazioni, e costituzionalismo occidentale, sicuramente meno conosciuta, se non attraverso stereotipi che contribuiscono a renderla oscura, è la storia che si impone da quasi 1400 anni nel contesto culturale islamico. Il volume, che apre la Serie "Religioni e Costituzioni", mette in luce come in realtà i due itinerari si siano intrecciati in modo complesso, con accelerazioni e ritorni, contrasti ma anche reciproche influenze: essi si sono affermati attraverso una storia reale, primariamente ed eminentemente relazionale. Ripercorrerli, nella prospettiva di creare ponti, può portare a scoperte e a sorprendenti analogie che, superando antichi e duraturi stereotipi, possono favorire il dialogo fra queste due grandi aree geopolitiche.

Visto e sentito in loco. Nella lunga storia delle loro interazioni, le due sponde del Mediterraneo hanno cercato, con stili, ragioni e strategie differenti, di raccontarsi oltre le fratture religiose e politiche che le dividevano. Il territorio dell'Albania è stato abitato fin dai tempi preistorici. Le prime informazioni risalgono all'epoca delle invasioni indoeuropee, quando gli Illiri si stanziarono tra la costa orientale del Mar Adriatico e la Pannonia occupando anche l'attuale territorio albanese. Nella lunga storia delle loro interazioni, le due sponde del Mediterraneo hanno cercato, con stili, ragioni e strategie differenti, di raccontarsi oltre le fratture religiose e politiche che le dividevano. Poi si chiedono perché i Serbi (e altri) hanno fatto … carne di porco per non far cadere il Kossovo in mano ai musulmani albanesi. dio e’ amore ('charitas') o mammona ('caritas'). Poi si chiedono perché i Serbi (e altri) hanno fatto … carne di porco per non far cadere il Kossovo in mano ai musulmani albanesi. Visto e sentito in loco. Le prime informazioni risalgono all'epoca delle invasioni indoeuropee, quando gli Illiri si stanziarono tra la costa orientale del Mar Adriatico e la Pannonia occupando anche l'attuale territorio albanese. Redazione: Fausto Cozzetto, Piero Craveri, Emma Giammattei, Massimo Lo Cicero, Luigi Mascilli Migliorini, Maurizio Torrini monsignor ravasi, ma non e’ possibile fare chiarezza. Bullismo, al di là del fatto di cornaca. Redazione: Fausto Cozzetto, Piero Craveri, Emma Giammattei, Massimo Lo Cicero, Luigi Mascilli Migliorini, Maurizio Torrini monsignor ravasi, ma non e’ possibile fare chiarezza. si tratta della parola fondante e distintiva della fede cristiana. Redazione: Fausto Cozzetto, Piero Craveri, Emma Giammattei, Massimo Lo Cicero, Luigi Mascilli Migliorini, Maurizio Torrini monsignor ravasi, ma non e’ possibile fare chiarezza. dio e’ amore ('charitas') o mammona ('caritas'). G. Poi si chiedono perché i Serbi (e altri) hanno fatto … carne di porco per non far cadere il Kossovo in mano ai musulmani albanesi. Stato dell’Asia occidentale e, in piccola parte, dell’Europa sud-orientale, il cui territorio è diviso in due regioni peninsulari: la Tracia (detta anche Turchia europea), e l’Asia Minore, o Anatolia (con le prospicienti isole di Imbro e Tenedo e altre più piccole), separate dallo Stretto del Bosforo, dal Mare di Marmara e dallo Stretto.

Le prime informazioni risalgono all'epoca delle invasioni indoeuropee, quando gli Illiri si stanziarono tra la costa orientale del Mar Adriatico e la Pannonia occupando anche l'attuale territorio albanese. Nella lunga storia delle loro interazioni, le due sponde del Mediterraneo hanno cercato, con stili, ragioni e strategie differenti, di raccontarsi oltre le fratture religiose e politiche che le dividevano.

Il territorio dell'Albania è stato abitato fin dai tempi preistorici.

si tratta della parola fondante e distintiva della fede cristiana.